L'EX SCALO DI LAMBRATE

« Torna al Blog

L'EX SCALO DI LAMBRATE

Il Municpio 3, insieme all'Amministrazione comunale e con la collaborazione del Politecnico  ha avviato un percorso di partecipazioine e di discussione con cittadine e cittadini sulla trasformazione urbanistica dell'ex Scalo ferroviario di Lambrate, con la regia dell'Assessore all'Urbanistica Antonella Bruzzese. 

Essa è parte di quel più ampio processo di ridisegno degli Scali Ferroviari dismessi che ha ripreso il suo cammino con la nuova amministrazione, che ha deciso di sottoporre a profonda revisione il precedente accordo con Ferrovie dello Stato Italiane,  bocciato nella scorsa consigliatura: la partita degli scali costituisce la più importante trasformazione urbanistica che interesserà Milano nei prossimi 20 anni. Tale trasformazio  deve essere progettata in una prospettiva che integri strategie di sviluppo  metropolitane, cittadine e di Municipio.

 L'Avvio del processo è stata la deliberazione del Consiglio Comunale del 14 novembre 2016, con la quale il Consiglio ha espresso gli indirizzi che dovranno guidare l'Amministrazione nella trattativa con Ferrovie Italiane. Le linee essenziali della deliberazione sono state illustrate da Carlo Monguzzi , Consigliere Comunale e Presidente della Commissione Mobilità, trasporti, Politiche ambientali   .. nel corso del primo incontro pubblico che abbiamo organizzato sull'argomento in Municipio lunedì 20 marzo: ricucire e riconnettere parti di città che sono state divise dalla presenza degli scali, potenziare il trasporto pubblico, definire una visione strategica del ridisegno della città che lavori su un potenziamento del verde fruibile e attrezzato, un edificazione attenta al mix sociale fra residenzialità per studenti, residenzialità sociale e di mercato in ogni scalo; elevato qualità architettonica, introduzione di  un mix di funzioni e di servizi per la città. 

Il consigliere Monguzzi ha chiarito come con la deliberazione non è stato tutto già deciso; il Consiglio comunale e l'amministrazione stanno organizzando una discussione pubblica e aperta  con la città e con i Municipi: le commissioni consigliari coinvolte  hanno organizzato una serie di sedute di  consultazione; inoltre è previsto un importante passaggio nei nei Municipi, che raccoglieranno le esigenze dei cittadini ed elaboreranno una propria  deliberazione; sulla base di questo lavoro saranno perfezionate le linee guida del Consiglio Comunale all'Amministrazione e all'Assessore all'urbanistica, Pier Francesco Maran. 

Un aspetto importante di questo percorso è l'aggiornamento della ricerca effettuata dal Politecnico, su commissione dell'Ammnistrazione nel 2013-2013 TRASFORMAZIONE DEGLI SCALI FERROVIARI MILANESI: ESITI DI UN CONFRONTO SU ATTESE, ESIGENZE E DESIDERI DEI SOGGETTI LOCALI  ": cittadine e cittadini interessati possono rispondere a un questionario, scaricabile on line dal sito del Municipio (allegato 6), che dovrà essere restituito entro il 12 marzo. Il 7 marzo dalle 15 alle 18 saranno presenti tutor del Politecnico per compilare con chi lo desidera il questionario. Infine venerdì 17 marzo, nella sala del Consiglio del Municipio discuteremo con i cittadini dei tempi emersi dai questionari. 

Tappa fondamentale di questo percorso sarà un sopralluogo allo Scalo di Lambrate, sabato 4 marzo, che ci permetterà di vedere direttamente l'area e potere immaginare più concretamente le possibilità. 

E poiché il processo di trasformazione sarà piuttosto lungo sarà importante anche immaginare e attuare delgi utilizzi temporanei dell'area, per cui la città possa riappropriarsi delgi spazi in tempi brevi. 

Per partecipare in modo consapevole al processo è fondamenentale essere informati: per questo il Municipio ha dedicato una pagina web a questo tema: qui si può trovare il materiale fino ad oggi prodotto e quello che si produrrà in futuro; inoltre è descritto il percorso di discussione pubblica con i cittadini con tuti gli appuntamenti previsti.



Condividi questo articolo

3 marzo 2017